Per molte discipline orientali, "Nabhi", il punto dell'ombelico, è un centro energetico fondamentale per l'armonia del corpo e della psiche.
La nostra associazione ha trovato un nucleo ugualmente significativo qui, nell'Appennino tosco-emiliano, tra Firenze e Bologna, a pochi metri dal confine con la Toscana.

Accolti da una natura intensamente viva e presente, il nostro Centro è un grande casolare adatto a praticare le discipline che più beneficiano di un ambiente incontaminato. Qui organizziamo corsi e ospitiamo gruppi e viaggiatori che desiderano passare qualche giorno sulle montagne, ascoltare il silenzio dei boschi, allontanarsi dal caos cittadino per avvicinarsi di più a Sé.

Abbiamo chiamato questo luogo "Centro della Terra": è qui che abbiamo deciso di realizzare il nostro progetto di conoscenza, creatività e condivisione con le persone e con la natura.

L'Associazione

Fondata nell’ottobre del 2016 da Giulia, Luca e Luana, Nabhi è un’associazione culturale che propone corsi di Yoga Kundalini e pratiche di consapevolezza, laboratori artistici e belle passeggiate nei boschi, promuove lo scambio culturale e la divulgazione antropologica, ovvero, l’esplorazione dei molteplici linguaggi che costituiscono l’unica voce dell’umanità.
Come un tessuto, formato da fili diversi e diversamente colorati, ci muoviamo seguendo una trama semplice e unitaria: vivere consapevolmente e condividere ciò che abbiamo imparato, tessendo la vita con soddisfazione e amore.

In sanscrito, il termine “Nabhi” corrisponde al terzo chakra, il centro del fuoco e dell’azione, della realizzazione del Sé attraverso la gestione equilibrata della propria vita. Qui risiede il principio della maestria: la capacità di servire ad elevare gli altri che radica e germoglia nella consapevolezza di chi realmente siamo, di come reagiamo e, infine, di come scegliamo di agire. Significa dare un obiettivo alle risorse individuali e condividerle, percorrendo il cammino della piena esperienza umana che porta dalla dimensione personale a quella collettiva e a quella animica e universale, che tutto comprende.

Giulia Borghi

Laureata a Bologna nel 2012 in Scienze Antropologiche, ha dedicato la tesi di specializzazione alla diffusione delle discipline orientali e alla loro influenza sulla corporeità occidentale contemporanea. Dopo avere seguito il corso di formazione per istruttori presso il Centro Yoga “Karam Khand” di Bologna, nel 2008 ha cominciato a insegnare Yoga Kundalini, disciplina che coltiva con gratitudine e impegno. Le piace integrare l’approccio antropologico allo studio degli insegnamenti yogici, cercando di farne esperienza con costanza, amando trasmetterli. Segue regolarmente corsi di approfondimento con Shiv Charan Singh, guida e Maestro con cui ha intrapreso lo studio della numerologia e il percorso di formazione per insegnanti di II livello.
Oltre a condurre le lezioni di Yoga Kundalini, si occupa di organizzare i corsi annuali e gli eventi al Centro della Terra, si dedica alla musica e ama camminare nei boschi. Il suo nome spirituale è Ravijit Kaur Khalsa.

Luca Zanoni

Nato a Messina nel 1972. Ha trascorso i primi vent’anni principalmente a Roma, dove ha iniziato a dedicarsi allo studio della fotografia. Ha continuato a studiare a Milano e infine in Finlandia, a Lahti, dove ha approfondito la conoscenza delle arti visive. Rientrato in Italia, lavora sia nel campo della fotografia che in quello degli allestimenti di mostre d’arte, viaggiando più volte in Africa e trascorrendo lunghi periodi nelle regioni del Sahel Occidentale. La passione per il cammino come strumento di introspezione lo ha portato a intraprendere diversi pellegrinaggi; nel 2011 si è trasferito all’isola d’Elba dove ha aperto un laboratorio creativo e di lavorazione del legno. Al Centro della Terra continua il suo percorso di ricerca artistica e umana, prendendosene cura e accogliendo i visitatori.

Luana Bertozzi

Educatrice steineriana e insegnante di Yoga Kundalini, lavora da molti anni con e per i bambini. Organizza laboratori ludico-sensoriali, svolgendo attività di doposcuola e sperimentando forme creative di apprendimento.
Si è trasferita sugli Appennini grazie all’amore per questi luoghi e nel febbraio 2016 ha aperto Ruah, un negozio nel centro storico di Porretta Terme, dove vende prodotti provenienti da aziende biologiche del territorio, crea profumi con oli essenziali e promuove l’impiego delle piante officinali.
Al Centro della Terra si occupa principalmente dei corsi per bimbi e ragazzi, a cui desidera trasmettere passione e attenzione nella conoscenza di sé e della natura.